Descrizione Progetto

Anche chiamata pedodonzia, si occupa della prevenzione e della cura della bocca del paziente in fase di crescita, dai 2 ai 12 anni e intercetta le malocclusioni e le anomalie di crescita delle ossa mascellari. La salute del bambino è affidata ai genitori e al professionista che con le adeguate conoscenze, sia tecniche che pratiche, dell’odontoiatria pediatrica e dell’ortodonzia pediatrica, potrà affrontare a tutto campo la salute orale del bambino. Nel nostro studio diamo la massima importanza alla prevenzione e alla diagnosi precoce.

Il bambino dall’eta’ di sei anni ha una dentizione mista, cioè denti da latte (decidui) e denti permanenti, che lo accompagneranno man mano che si completa la dentatura permanente. Rendere il bambino consapevole dell’importanza dei suoi denti gli permetterà di mantenerli in bocca per tutta la vita. È bene “raddrizzare i denti storti” che sono più difficili da pulire e alla lunga vanno incontro più frequentemente a carie e a problemi gengivali che possono portare alla loro perdita. I denti da latte guidano la crescita della bocca e i molaretti da latte, fino all’età di 11 anni, sono indispensabili alla masticazione, mantenendo lo spazio per i denti permanenti.

Perdere precocemente un dente da latte significa dover mantenere, con un apparecchio ortodontico, lo spazio per il dente permanente. È importante curare i denti da latte cariati, anche se poi cadranno, perché la carie è una malattia batterica ed infettiva che deve essere  rimossa. Prevenire è meglio che curare.

Nel nostro studio è presente un programma di prevenzione dedicato ai bambini in età evolutiva e alle future giovani mamme sia per il mantenimento della propria salute orale, sia per migliorare l’igiene orale del nascituro.

Le successive visite di controllo e di prevenzione rientrano nel programma di controlli gratuiti, per tutta la durata della crescita del bambino. Le sigillature e la fluoroprofilassi topica sono alla base della nostra prevenzione, unitamente ad un’alimentazione corretta ed equilibrata e alle manovre di igiene orale che spieghiamo ai genitori ed ai nostri piccoli pazienti e che verifichiamo ogni volta che ritornano ai controlli.

Aiutiamo i nostri piccoli pazienti a vivere la loro prima visita, intorno ai 3-4 anni, come un gioco, un’esperienza tranquilla e rassicurante.

È consigliabile una prima visita ortodontica, a scopo preventivo, a partire dai 4-5 anni di età. Se presenti gravi alterazioni scheletriche e dentarie e/o eventuali abitudini viziate (succhiamento del dito, errata posizione della lingua nella deglutizione, alterazione della corretta respirazione) che possono influenzare lo sviluppo dento-scheletrico, si può ricorrere ad un trattamento ortodontico precoce che spesso evita di intervenire in futuro con una cura ortodontica più complessa.

Durante la prima visita, anche se non sono presenti problematiche orali, è possibile programmare in compagnia dei genitori sedute di igiene orale ed alimentare, con tecniche di spazzolamento adeguate alle diverse età del bambino e dell’adolescente.

Grande attenzione viene anche dedicata al trattamento di eventuale ipomineralizzazione dello smalto degli incisivi e/o molari (MIH), sempre più frequente nei più piccoli, che si manifesta con antiestetiche macchie dal bianco al giallo bruno e causa un indebolimento dello smalto del dente.

Nel nostro studio consigliamo per il bambino :

  • Visite di controllo periodiche

  • Corretto spazzolamento in base all’età

  • Dentifricio con la quantità di fluoro indicata per l’età del piccolo paziente

  • Fluoroprofilassi topica (alla poltrona) e/o domiciliare

  • Trattamento della MIH

  • Sigillatura dei denti

Se il vostro bambino ha 5 anni e non è ancora stato visitato dall’odontoiatra infantile vi consigliamo di prendere al più presto un appuntamento!

Guarda gli altri trattamenti